LICEO DELLE SCIENZE UMANE

ll percorso del Liceo delle Scienze Umane approfondisce le teorie legate alla costruzione dell’identità personale e delle relazioni umane e sociali, con particolare riguardo allo studio della filosofia e delle scienze umane. Fornisce allo studente le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, saranno in grado di conoscere i principali campi di indagine delle Scienze Umane e collegare, interdisciplinarmente, le competenze specifiche della ricerca psicologica e socio-antropologico-storica; definire con criteri di analisi scientifici, in situazioni reali o simulate, le variabili che influenzano i fenomeni educativi ed i processi formativi.

Il Liceo delle Scienze Umane è uno dei Licei nati con la Riforma Gelmini e che sostituirà i Licei Pedagogici Sociali, i Licei Socio-Psico-Pedagogici e i Licei delle Scienze Sociali.

Tale Liceo assicura una formazione equilibrata e completa dal punto di vista culturale, fornendo ai discenti tutti gli strumenti necessari per affrontare le relazioni sociali nei vari contesti e per conoscere se stessi.

All’interno delle Scienze Umane convergono le discipline fondamentali dell’indirizzo, ovvero la Psicologia, la Sociologia, la Pedagogia e le Scienze dell’Educazione, l’Antropologia.

La Psicologia si occupa dello studio della mente umana e dei comportamenti delle persone nei vari contesti sociali; la Sociologia si occupa di studiare la società nella quale viviamo e, quindi, i fenomeni sociali che la riguardano; la Pedagogia e le Scienze dell’Educazione fissano, invece, l’attenzione sulla formazione della persona e sulle metodologie più idonee per educare a tutti i livelli scolari; l’Antropologia si occupa dello studio delle comunità umane, al fine di mettere in rilievo le differenze di natura culturale.

Il Liceo delle Scienze Umane, quindi, si prefigge di sviluppare e consolidare la formazione e/o il potenziamento delle capacità di orientarsi nei contesti socio-economici, coinvolgendo diverse aree del sapere:

umanistica (Italiano, Storia, Geografia, Filosofia e Storia dell’Arte);

scientifica (Matematica, Fisica, Scienze Naturali);

linguistica (Latino, Lingue straniere).

Grazie a tale coinvolgimento e al lavoro interdisciplinare, alla fine del percorso formativo lo studente potrà frequentare tutti i Corsi di Laurea universitari, in particolare quelli di natura scientifica.

Come stabilito in seguito all’emanazione del regolamento, da parte del Presidente della Repubblica, in data 13/03/2010,  recante “Revisione dell’assetto ordina mentale, organizzativo didattico dei licei ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133”, la struttura del Liceo delle Scienze Umane, a partire dall’Anno Scolastico 2010/2011 sarà la seguente:

  • gli studenti del primo biennio saranno obbligati a seguire 891 ore annue di attività relative agli insegnamenti obbligatori, con una media di 27 ore a settimana;

  • gli studenti del secondo biennio, invece, seguiranno 990 ore annue di attività relative agli insegnamento obbligatori, con una media di 30 ore settimanali.

Il quadro orario del Liceo delle Scienze Umane è, quindi, il seguente:

* Antropologia, Pedagogia, Psicologia e Sociologia

**  con Informatica al primo biennio

*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra

Risultati di apprendimento

A conclusione del percorso di studio gli studenti dovranno raggiungere i seguenti obiettivi:

·         aver acquisito le conoscenze dei principali campi d’indagine delle scienze umane mediante gli  apporti specifici e interdisciplinari della cultura pedagogica, psicologica e socio-antropologica;

·         aver raggiunto, attraverso la lettura e  lo studio diretto di opere e di autori significativi del passato e contemporanei,  la conoscenza delle principali tipologie educative, relazionali e sociali proprie della cultura occidentale e il ruolo da esse svolto nella costruzione della civiltà europea;

·         saper identificare i modelli teorici e politici di convivenza, le loro ragioni storiche, filosofiche e sociali, e i rapporti  che ne scaturiscono sul piano etico-civile e pedagogico-educativo;

·         saper confrontare teorie e strumenti necessari per comprendere la varietà della realtà sociale, con particolare attenzione ai fenomeni educativi e ai processi formativi, ai luoghi e alle pratiche dell’educazione formale e non formale, ai servizi alla persona, al mondo del lavoro, ai fenomeni interculturali;

·         possedere gli strumenti necessari per utilizzare, in maniera consapevole e critica, le principali metodologie relazionali e comunicative, comprese quelle relative alla media education.

DURATA: Il Corso è strutturato su 5 anni di formazione.

ACCESSO: Licenza di Scuola Secondaria di Primo Grado.

TITOLO DI STUDIO: Diploma di Maturità Scienze Umane.

V.le Reg. Siciliana Nord Ovest, 3414 -90145-Palermo

Via Perpignano, 13 -90135 – Palermo

091 220643

0916520440

Pec:  istitutoseneca@pec.it

            senecacert@pec.it

  • YouTube

©2019 by Istituto Paritario Seneca. 

Created by: Graphic Designer Massarelli Marisa